Place Place Phone Phone Mail Mail Opening Hours Opening Hours Shop Shop Secure Secure Restaurant Restaurant Person Info Calendar Info Room Info Other Info Adress Info
Abitare

Perché è importante riciclare i rifiuti?

01.03.2021

Nella direttiva quadro sui rifiuti dell’Unione Europea del 2008, gli stati dell’UE hanno definito la gerarchia dei rifiuti, posizionando il riciclaggio al terzo livello dopo la prevenzione e il riutilizzo dei rifiuti. All’inizio della catena del riciclaggio sono i consumatori che portano i rifiuti in un punto di raccolta. I rifiuti vengono poi trasportati ad aziende che si occupano del trattamento dei rifiuti. In questo modo, i presunti rifiuti vengono riciclati e le risorse conservate. L’Unione Europea si è posta l’obiettivo di riciclare il 55% dei rifiuti urbani entro il 2025, entro il 2035 65%. L’Alto Adige ha già raggiunto questo obiettivo.

 

La raccolta differenziata, un valore aggiunto?

Tra le lattine e le bottiglie accumulate, qualcuno si chiederà sicuramente se la raccolta differenziata dei rifiuti rappresenta un valore aggiunto significativo.

Qualche decennio fa, tutto ciò che era rotto o non più utile veniva semplicemente smaltito in una discarica. Dagli anni ’70 in poi la gente ha cominciato gradualmente a valutare quali rifiuti potevano essere riciclati. Oggi, i nostri rifiuti sono trattati in un moderno impianto di trattamento che seleziona le parti riciclabili. I materiali rimanenti vengono selezionati in base al potere calorifico e utilizzati come combustibile sostitutivo. Questo significa che i rifiuti residui non finiscono più in una discarica.

 

Ecco perché conviene riciclare

Il riciclaggio ci aiuta a proteggere l’ambiente e a conservare le nostre risorse. Ai giorni d’oggi, c’è persino la tendenza a smettere di produrre articoli non riciclabili. In questo modo, potremmo creare un ciclo in cui le nuove materie prime devono essere importate solo in piccole quantità.

 

Esistono alti metodi

Il riciclaggio dei materiali non è l’unico modo per vivere nel modo più efficiente possibile dal punto di vista delle risorse. Le ultime tendenze sono processi come l’upcycling e il downcycling. Nell’upcycling, i prodotti di uso quotidiano sono creati da rifiuti che sono stati alienati dal loro scopo originale. Per esempio, gli orecchini sono fatti con vecchie capsule di caffè. Nel downcycling, le materie prime sono usate il più spesso possibile. Attraverso il costante riutilizzo, la materia prima si consuma sempre di più, così che ad un certo punto deve essere smaltita. Tuttavia, il riciclaggio rimane il metodo più diffuso.

Anche interessante

Contattaci

Hai domande o suggerimenti?

Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima
Via A.-Volta. 13 A, Bolzano

info@klimaland.bz
www.casaclima.info